Il 3 dicembre torna HICON: in una nuova versione ibrida!

Il 3 dicembre torna HICON: in una nuova versione ibrida!

Per molti operatori del turismo, il 2020 è stato un anno di stallo, ma è arrivato il momento di ripartire. E non c’è modo migliore di farlo se non con HICON 2020 - the Hospitality Innovation Conference, da quest’anno in un nuovo formato “ibrido”, sia dal vivo che online.

Il 3 dicembre l’evento dedicato alle più innovative tecnologie applicate al mondo dell’ospitalità e del turismo, andrà in scena per la prima volta da Firenze, all’interno della prestigiosa sede del nostro main partner Nana Bianca: il Granaio dell’Abbondanza appartenuto alla famiglia de’ Medici, oggi completamente restaurato, a pochi minuti dalla Stazione di Santa Maria Novella.

 

Online o offline: scegli tu!


I posti dal vivo sono solo 200, per garantire il rispetto di tutte le norme di sicurezza anti-Covid, ma se non avrai possibilità di venire di persona, potrai seguire l’evento completamente online.

Non ci sarà differenza, perché grazie a una piattaforma digitale dedicata, chi vorrà restare a casa potrà godersi l'esperienza come se fosse dal vivo, senza rinunciare alla qualità dei contenuti né alla possibilità di fare networking.

Una scelta dettata dalla voglia di andare incontro alle necessità delle persone: poter prendere parte all'evento, sia in presenza che online, garantirà a tutti la possibilità di partecipare, nonostante la difficile congiuntura che rende complessi gli spostamenti sia nazionali che internazionali. 

 

L’innovazione e l'hospitality s’incontrano


Molte cose sono cambiate nel settore dell'ospitalità nel corso del 2020. Gli albergatori e i professionisti del turismo possono sfruttare le tecnologie più recenti e innovative per trovare un nuovo equilibrio nell'incertezza, sviluppare modi alternativi per promuovere la propria attività, interagire con gli ospiti, rimodellare le strategie di prezzo e aumentare l'efficienza.

Di questo e di molto altro si parlerà ad HICON 2020: tra gli speaker confermati ad esempio, c’è già Philip Wolf, fondatore di Phocuswright e uno dei massimi esperti di turismo a livello mondiale.

Una sala sarà invece dedicata alle discussioni e ai workshop di Officina Turistica, lo storico blog di marketing turistico di The Data Appeal Company, che conta tra le sue firme tanti professionisti molto conosciuti, come Antonio Pezzano, Rodolfo Baggio, Robi Veltroni e Silvia Moggia.

 

I biglietti sono già in vendita: ad un prezzo speciale bloccato

Il prezzo del biglietto di HICON 2020 sarà unico, per la partecipazione in presenza o da remoto, e congelato a livello early bird, cioè il più basso possibile per permettere a tutti di partecipare

Per acquistare il tuo biglietto (ricorda che quelli dal vivo sono solo 200!) e conoscere tutti i dettagli dell'evento, visita la pagina: https://www.hicon.it/

 

Acquista il tuo biglietto