Destinazioni e reputazione online: come migliorare il Sentiment coinvolgendo tutti gli operatori turistici

Destinazioni e reputazione online: come migliorare il Sentiment coinvolgendo tutti gli operatori turistici

La reputazione online per una destinazione turistica non è una questione personale, ma di gruppo

Perché in fondo la reputazione di una destinazione dipende da quella di tutte le attrazioni, gli hotel, i ristoranti e gli altri operatori in gioco nell’accoglienza dei visitatori.

Ecco perché monitorare, analizzare e soprattutto migliorare la brand reputation di una destinazione - che sia una città o un intero territorio - è una questione molto delicata, che richiede strumenti specifici e la collaborazione di tutti.

 

Ascoltare = migliorare

 

Per migliorare la Soddisfazione dei viaggiatori, è essenziale ascoltare prima di parlare.

Prima di pubblicare un post su Facebook, investire in una campagna marketing o stampare un nuovo depliant, bisogna capire che cosa apprezzano i viaggiatori della tua destinazione, che tipo di servizi vorrebbero e che non trovano, oppure che cosa criticano. 

Queste informazioni sono preziosissime per stabilire le azioni egli  investimenti che aumentino davvero i flussi turistici e la forza di una destinazione.

Per farlo, la strada più semplice è dotarsi di uno strumento professionale verticalizzato sulla brand reputation del territorio, come la Dashboard di Travel Appeal. Una piattaforma che in tempo reale raccoglie, analizza e misura i feedback in tutte le lingue pubblicati online su tutti i maggiori portali e siti.

Una volta sviluppato il quadro di insieme della situazione, arriva la parte più difficile: coinvolgere gli operatori del territorio.

 

Coinvolgere tutti gli operatori turistici: un processo in 3 step


Hotel, ristoranti, musei e negozi devono imparare a capire che la brand reputation di una destinazione dipende anche dalle loro scelte.

Se un hotel si distingue per la sua reputazione, magari vince dei premi e lavora per far conoscere la destinazione, contribuisce al miglioramento della reputazione generale.

Ma non è semplice, specie perché spesso gli operatori non hanno informazioni e strumenti per capire il peso della reputazione online neanche per la loro singola attività.

La Regione Puglia, che negli ultimi anni si è impegnata con costanza per farlo, è riuscita a trovare una strategia vincente in 3 step:

1 - Educare
2 - Coinvolgere
3 - Premiare

Volevamo che gli operatori del turismo - ha dichiarato Bianca Bronzino di Pugliapromozione - capissero che la reputazione dipende dal modo in cui ognuno di loro, ognuno di noi, accoglie i clienti; e che agissero di conseguenza, per migliorare l’accoglienza della Puglia tutta.”

La Puglia ha sfruttato la Dashboard per Destinazioni di Travel Appeal in modo tutto nuovo e strategico: grazie allo strumento “Report”, che permette di generare report automatici personalizzati in pochi minuti, ha deciso di premiare gli operatori più attivi e impegnati della Regione con la loro personale analisi.

Questo ci ha aiutati a renderli ancora più consapevoli della loro reputazione online. È un servizio molto utile e apprezzato, tanto che a volte ci arrivano richieste da parte di altri operatori che vogliono sapere come poterlo ottenere!

Grazie a questo nuovo modus operandi, la Puglia ha raggiunto un punteggio di Sentiment globale superiore all’86% (puoi leggere tutti i dettagli nella storia di successo della Puglia).

 

I report personalizzati: prevedere, analizzare, migliorare


La Dashboard è un ottimo strumento per monitorare il Sentiment di una destinazione, ma non basta per ottimizzare i risultati.

Le destinazioni di maggior successo infatti, devono poter fare affidamento anche su dati previsionali certi e affidabili, confronti con altre destinazioni e analisi dettagliate dei comportamenti e le preferenze dei loro target.

Dati di questo tipo possono essere trovati soltanto in report personalizzati fatti ad hoc per la destinazione (come i Report di Travel Appeal), sull’andamento generale ma anche su aspetti specifici che si vogliano indagare.

Volete qualche esempio?

 

Se ti occupi di una destinazione turistica e vuoi saperne di più sui report personalizzati, scrivici e sarai ricontattato senza impegno per vedere alcuni esempi e ricevere un preventivo gratuito.

Contact Us